Header_02.jpg

Le biblioteche interculturali si impegnano da sempre perché i richiedenti asilo e i rifugiati possano avere accesso a libri, riviste vario materiale adatto alla lettura.

 

Alcune biblioteche lavorano con centri d’accoglienza per richiedenti asilo.


La biblioteca di Ginevra per esempio da anni fornisce vari centri con libri e giornali in diverse prime lingue e in francese. I richiedenti asilo accedono agevolmente al prestito di media della „biblioteca circolante“ che consta di diverse casse di libri, che andranno successivamente restituiti. Nei centri dove risiedono numerose famiglie il CIC organizza regolarmente letture di fiabe con merenda conclusiva.

 

Il punto d’incontro Biblioteca Interculturale di Lucerna organizza regolarmente passeggiate e pomeriggi d’intrattenimento per richiedenti asilo in collaborazione con i centri d’accoglienza della zona.

 

Articolo nel SAB-Info 04/16 (fra/ted)

Articolo Leseforum-Forum lecture 2.2018 (tedesco)

 

Collaborazione con i Centri federali per richiedenti asilo

 

Nel maggio 2016 Interbiblio, con il sostegno del SEM ha lanciato un progetto per la collaborazione con più Centri federali per richiedenti asilo

 

  • Nel progetto sono coinvolti
  • Kanzbi e PBZ Hardau nel Centro Juch di Zurigo
  • Ricciogiramondo nell’Alloggio per richiedenti asilo di Losone
  • JUKIBU nel Centro di registrazione e di procedura di Basilea
  • Bibliomonde e l’associazione PIP nel Centro federale per richiedenti asilo di Perreux a Boudry
  • Trix Bürki e Katja Schnitzer, professoresse dell'istituto superiore di pedagogia FHNW Liestal, al centro federale Feldreben Muttenz

Rapporto finale (in tedesco et francese)

Rapporto di Losone e informazioni ulteriori

Rapporto di Basilea (in tedesco)

 

 

Biblioteche membro